coronavirus.....



Non si parla di altro da giorni,da stamattina i tg parlano del volo atterrato stamattina da Fiumicino proprio dal focolaio del virus sono passati in un "canale sanitario" dedicato, lontano dalle aree di transito, a Fiumicino, i 202 viaggiatori provenienti da Wuhan, epicentro del coronavirus "2019-nCoV". A loro sono state applicate per la prima volta le procedure disposte dopo la diffusione del contagio. Appositi scanner hanno controllato la temperatura corporea dei passeggeri del volo della China Southern Airlines Cz 645: tutti sono risultati negativi.

Il Ministero della Salute ha deciso l'innalzamento delle misure di controllo e della rete di sorveglianza, con l'insediamento di una task force, per prevenire e fronteggiare I rischi legati al nuovo coronavirus, simile alla Sars, il cui focolaio si è diffuso proprio a partire da Wuhan. Le misure aeroportuali prevedono, oltre allo screening, anche la compilazione di una scheda che indichi destinazione e percorso una volta sbarcati, in caso la malattia si sviluppasse successivamente, dopo la fase di incubazione.

I viaggiatori arrivati a Fiumicino, molti dei quali con indosso le mascherine, per la maggior parte di nazionalità cinese, pochi italiani, una coppia di australiani, sono stati fatti transitare, dopo lo sbarco, in una sala appositamente attrezzata per effettuare i controlli, lontana dal transito di passeggeri di altri voli in arrivo. Fiumicino dispone infatti di una struttura decentrata rispetto ai Terminal realizzata da ADR su indicazione del Ministero della Sanità per gestire questo tipo di casi essendo l'aeroporto deputato a gestire anche voli in emergenza sanitaria. La struttura dispone dei più avanzati sistemi di isolamento, in grado di contenere eventuali infezioni.

Le immagini raccolte dagli scanner sono state esaminate dal personale medico preposto a individuare eventuali passeggeri con la febbre o altri sintomi. I passeggeri sono stati poi trasportati al Terminal per proseguire i normali controlli di sbarco e ritiro bagagli. All'aeroporto di Fiumicino è in vigore una procedura sanitaria, gestita dall'Unità per la sicurezza sanitaria transfrontaliera Usmaf Sasn secondo quanto previsto dal Regolamento sanitario internazionale del 2005, per verificare l'eventuale presenza di casi sintomatici a bordo degli aeromobili provenienti da Wuhan e il loro eventuale trasferimento all'Istituto nazionale malattie infettive Spallanzani.

Un mezzo della Croce Rossa, con tecnologia mobile, con personale sanitario e una camera IsoArk per il contenimento del rischio infettivo, in emergenza ed assistenza, attendeva il volo, pronto all'evenienza in caso di segnalazione da bordo di una persona che accusasse sintomi sospetti. Non si ha notizia al momento di alcun caso sospetto.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato su Facebook l'insediamento della task force che avrà il compito di coordinare ogni iniziativa legata al fenomeno 24 ore su 24. Ne fanno parte i carabinieri Nas, l'Istituto superiore della sanità, l'Istituto nazionale per le malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" di Roma e le direzioni competenti del Ministero della Salute.

ChinaSouthern da Fiumicino non andrà a Wuhan - Il volo della China Southern Airlines avrebbe dovuto rientrare a Wuhan, alle 12.30, come da piano operativo, ma sarà invece dirottato a Canton. E' quanto è stato stabilito dopo che le autorità di Wuhan hanno deciso di fermare temporaneamente il trasporto pubblico, tra cui treni ed aerei in uscita, per contrastare la diffusione del virus. 

Pare sia partito tutto dal serpente .



Coronavirus: i sintomi del virus cinese tanto temuto

I sintomi principali del coronavirus sono:

febbre

tosse

difficoltà respiratorie

malessere generale

I casi più gravi possono degenerare in:

polmonite

sindrome respiratoria acuta grave (Sars)

insufficienza renale

morte




Il Coronavirus è simile alla Sars: come si trasmette. CORONAVIRUS CONTAGIO

Oggi il virus può essere trasmesso da persona a persona, con contatto diretto con i pazienti infetti.

Il virus cinese che si sta diffondendo è “parente di quello della Sars” ha spiegato a la Repubblica e a la Stampa Giovanni Rezza, responsabile delle malattie infettive dell'Istituto superiore di sanità.

“Dovrebbe avere l'80-90% del patrimonio genetico identico. Dobbiamo evitare che arrivi da noi”.

Il virus si trova comunemente nel mondo animale e passa all’uomo con “un contatto diretto, non a caso ad ammalarsi sono stati i frequentatori di un mercato di esemplari vivi. Tra uomini, virus del genere passano attraverso la saliva che finisce nelle mucose di un'altra persona.

Non ci sono cure dirette si curano i sintomi sotto alcuni consigli basilari e validi per ogni infezione.

Lavare spesso le mani

Starnutire e tossire in fazzoletti usa e getta

Gettare fazzoletti usati in cestini

Usare la mascherina in caso di influenza

Evitare frutta e verdure non lavate

Evitare carne cruda o poco cotta

Evitare bevande non imbottigliate

Evitare di andare nei mercati di prodotti alimentari freschi

Evitare il contatto con persone che hanno sintomi sospetti







32 visualizzazioni
  • Facebook
  • Twitter

Associazione"Settecamini quartiere di Roma"

Presidente
Michela Esposito

Comitato Settecamini 

Presidente
Michela Esposito

© 2023 by Closet Confidential. Proudly created with CArliX